Il tuo gatto non si è perso. E’ evaso

gatto cerca apriscatole

Troppo spesso passeggiando in centro vedo i manifestini “SI E’ SMARRITO + *nome del gatto*” e credo sia arrivato il momento di dire chiaramente come stanno le cose. Dal momento che difficilmente un uomo eterosessuale prende un gatto di sua spontanea volontà e tanto più se ne preoccupa se non lo trova più in casa, questo pezzo è diretto specificatamente alle donne: il tuo gatto NON SI É SMARRITO. È SEMPLICEMENTE SCAPPATO. Sei il tuo gatto (che si orienta tranquillamente al buio e riesce a camminare sopra i tetti) non torna per cena non si è perso, è evaso.

Anche io ero vittima della stessa allucinazione. Ho avuto un gatto (Minou, guarda caso su richiesta esplicita di mia moglie) e ho PIANTO quando l’ho dovuta portare dal mio babbo, nonostante stessi per morire. Sì perché sono allergico e dopo due anni ho iniziato a avere delle crisi respiratorie che mi hanno portato più volte vicino al soffocamento nel sonno se non avessi avuto a portata di mano un ventolin o delle capsule di cortisone. Lei (non specifico se il gatto o mia moglie) lo sapeva e credo cercasse di uccidermi. Ma allora perché piangere per un animale che vi è così affezionato che:

  • che dovete chiudere ogni pertugio perché sennò scappa
  • che per giocare vi riduce la mano a un macinato di carne
  • che il vostro figlio tossico è tornato a casa e lui noi
  • che se provate a lavarlo cercherà di accecarvi
  • che se morirete in casa, nel giro di 4/5 giorni inizierà a mangiarvi (è un fatto dimostrato)
  • che tenta di farvi cascare dalle scale
  • che se gli correte incontro per salutarlo lui si terrorizza e scappa
  • che deliberatamente rovescia vasi e soprammobili dalle mensole
  • che se lo portate fuori al minimo pericolo preferirà morire piuttosto che starvi vicino
  • che dimostra esplicito interesse per voi esclusivamente se avete in mano i croccantini e comunque negli orari dei pasti e comunque se non ci sono persone con croccantini più vicine
  • che in caso di abbandono non manifesta alcun disagio ma anzi continua la sua vita come nulla fosse
  • che tornate da 3 anni di missione in Iraq e lui vi guarda con lo stesso sguardo di quando andate a buttare la spazza

Sapete perché? Perchè è morbido e vi tiene caldo mentre guardate la TV. E’ un po’ stronzo ma almeno vi da l’idea che c’è qualcuno che vi aspetta a casa, non puzza eccessivamente e sa fare i suoi bisogni da solo. Praticamente avete un gatto per la stessa ragione per cui avete un uomo. E per la stessa ragione ve li tenete nonostante entrambi vi diano per scontate e vi considerino estensioni mobili del frigorifero. E quindi eccolo! quel meraviglioso meccanismo mentale per cui si arriva a sacrificare la realtà sull’altare delle aspettative, e che vi porta a formulare questi postulati che si adattano perfettamente per giustificare le vostre relazioni insoddisfacenti con uomini e gatti:

  • Lui è diverso. In fondo so che mi vuole bene
  • Ha un modo suo di dimostrare affetto
  • È stato menato da piccolo
  • È un animale notturno, si attiva di notte
  • Devi prenderlo per quello che è, arriva fino a lì
  • Dorme tutto il giorno, peccato perda un sacco di pelo

Quindi non disperate se il vostro gatto o il vostro uomo vi abbandonano. Non ci avete perso granché. Al limite potete sempre prenderne uno nuovo! Ce ne sono un sacco che cercano compagnia tra gli annunci su internet.

MN

gattina nera1

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s